Carlo Penzo sul podio bagnato di Montecchio Maggiore

Carlo Penzo sul podio bagnato di Montecchio Maggiore

Primo podio in maglia Pavan Free Bike per il vicentino Carlo Penzo. Nella XC dei Castelli, disputata in condizioni meteo difficili, il 17enne di Schio e il fratello maggiore Giulio confermano le qualità per imporsi in competizioni impegnative.

Dopo le due gare internazionali di Campochiesa e Verona, primo impegno regionale per Carlo e Giulio Penzo nella gara di Montecchio Maggiore, XC dei Castelli – Trofeo GT Trevisan, valevole come prima prova del circuito Veneto Cup.

Una domenica caratterizzata dal maltempo che ha reso insidioso il percorso disegnato tra i sentieri e gli sterrati dei colli montecchiani dominati dai Castelli di Giulietta e Romeo. Nonostante la pioggia e del fango, i due fratelli di Schio hanno messo in evidenza il loro livello tecnico, dimostrando grinta e determinazione, ripagati con due ottimi risultati.
Carlo Penzo ha concluso terzo tra gli Junior, il fratello Giulio si è classificato in 18ª posizione tra gli Open, nono Under 23.

“Oggi le condizioni non erano delle migliori, pioveva e la temperatura era piuttosto bassa” – spiega Giulio Penzo – “Sono partito in ultima fila, intorno alla 60ª posizione e, sapendo che le salite non sarebbero mancate, ho cercato di gestirmi trovando un ritmo regolare, senza fare errori. È stato un finale difficile, soprattutto per la temperatura bassa e le gambe congelate. Alla fine ho concluso a 6′ 30″ dal primo, sono contento di come sia andata!”

Carlo, partendo a metà del folto plotone di 60 Junior, ha faticato nelle prime fasi di gara a trovare il giusto spazio, ma dopo è stato strepitoso nella generosa rincorsa ai primi che lo ha visto classificarsi addirittura in terza posizione a poco più di un minuto dal vincitore, il trentino Lorenzo Baitella.

“La gara di ieri è stata impegnativa sin da prima della partenza a causa della pioggia e del vento freddo che, già da quando ero in griglia, ho patito molto” – ha detto Carlo – “Sono partito a metà gruppo, ma già alla fine della prima salita sono riuscito a portarmi nel gruppo di testa dove sono rimasto quasi fino alla fine del primo dei due giri. Per il resto della gara ho sofferto molto il freddo, anche per questo non sono riuscito a tenere il passo dei primi e alla fine ho concluso terzo. Sono abbastanza soddisfatto del risultato e contento di essere salito sul podio di questa gara che mi era sfuggito nel 2019, al mio secondo anno da Allievo, quando conclusi al quarto posto”

Fotografia © Alessandro Billiani – Treviso MTB