Renato Cortiana infila la seconda vittoria in Veneto

Renato Cortiana infila la seconda vittoria in Veneto

Per Renato Cortiana è la seconda vittoria consecutiva.  Dopo aver vinto a Maser, il biker di Schio centra il secondo successo stagionale in provincia di Vicenza.  Tris di podi anche per Vaira e Bonacina.

Grinta, determinazione, riscatto, c’è tutto questo nella seconda vittoria consecutiva di Renato Cortiana. Sette giorni dopo il primo successo stagionale, il 29enne di Schio ha dimostrato ancora una volta il suo potenziale, dominando a Montecchio Maggiore (VI) la gara Master dell’ XC dei Castelli, terzo appuntamento della Veneto Cup. La seconda vittoria nel circuito proietta il biker vicentino anche al secondo posto della classifica generale a poche lunghezze dal leader della categoria Master 1.

Renato Cortiana, primo Master all’ XC dei Castelli di Montecchio Maggiore

Come racconta lui stesso il suo successo non è frutto del caso, ma di una meticolosa preparazione personale: “Oggi è arrivata la seconda vittoria con il miglior tempo tra i Master. Sono felice perché sono un periodo di carico per le gare più importanti, mi manca ancora un pò di ritmo, ma è normale che sia cosi. Questi risultati che sto raccogliendo sono molto importanti e mi confermano che sto facendo le cose per bene”

Week end intenso per Cristian Vaira, autore di due podi in due giorni. Dopo il secondo posto assoluto nella XC Eliminator di sabato, disputata nel suo paese d’origine, Ono San Pietro, Vaira si è ripetuto a distanza di poche ore in Franciacorta, concludendo la Fantecolo in Bike in un ottima quarta posizione assoluta che gli è valso il secondo posto di categoria con cui ha raggiunto la cifra di sei podi stagionali.

Torna sul podio Michele Bonacina, secondo classificato nella quarta prova del circuito Master MTB Cicli Pozzi, organizzata a Lurago d’Erba (CO). Anche il “capitano” di Pavan Free Bike con l’ultimo risultato di giornata ha messo a segno una serie di piazzamenti consecutivi che dimostrano il suo ottimo momento di forma.

Trasferta in Svizzera per il resto del team, impegnato nella settima edizione del Tamaro Trophy, una delle prime gare veramente toste della stagione, resa ancor più difficile da un tracciato bagnato dalle piogge degli ultimi giorni.
L’entusiasmo del confronto con i giovani Junior elvetici non è bastato ai ragazzi di Pavan Free Bike ad affrontare difficoltà tecniche non indifferenti: Luca Milesi ha chiuso 31° assoluto a pieni giri la gara dominata dai ragazzi del Velo Club Monte Tamaro, mentre Stefano Bianchi si è arreso al termine del secondo giro.
Nella categoria Amateurs and Masters, vinta con un vantaggio di quasi quattro minuti da Alexandre Balmer, il Campione del Mondo Junior 2018, gara complicata anche per Ivan Zulian, solo 26° al traguardo e Andrea Artusi, 42°.

Fotografia © Alessandro Billiani / Treviso MTB