Quattro gare in due giorni e quattro vittorie per Pavan Free Bike

Quattro gare in due giorni e quattro vittorie per Pavan Free Bike

Si allunga la striscia di vittorie di Pavan Free Bike. Meritano un applauso le performance di Andrea Artusi e Cristian Vaira nella nazionale a Lugagnano. Soddisfazione doppia anche per le vittorie di Karin Tosato e Michele Bonacina.

Dire che quello del 12 maggio è stato un weekend perfetto per Pavan Free Bike non è esagerato, perché la squadra brianzola tra sabato e domenica si è presa tutto quello che poteva prendere.  Quattro gare in due giorni e quattro vittorie, con anche un secondo e un terzo posto.

La prestazione più significativa è stata quella della gara di Lugagnano Valdarda (PC), dove Cristian Vaira è tornato a vincere dopo i cinque secondi posti nelle gare precedenti e Andrea Artusi ha centrato la prima vittoria importante della stagione.  Per la squadra di Sovico la soddisfazione è stata doppia nella gara femminile, perché le sue due atlete, Monica Maltese e Paola Bonacina sono salite sul secondo e terzo gradino del podio della Valdarda Bike.

Andrea Artusi centra a Lugagnano Valdarda la sua prima vittoria importante del 2019

Sullo storico tracciato piacentino su cui lo scorso anno si era corso in condizioni avverse, le gare del sabato si sono disputate su fondo asciutto e già nella prima del pomeriggio, Pavan Free Bike ha applaudito la vittoria di Andrea Artusi.  Partito subito forte, il Master 4 di Pasturo, già a metà del primo giro si è portato in testa alla gara, incrementando nei successivi quattro giri il vantaggio che al traguardo è stato di 1 minuto 41” sul veronese Matteo Brognara.

“Sono veramente contento per questo mio primo successo in una gara nazionale – le parole di Artusi –Stamattina avevo buone sensazioni, dovute anche al fatto che, finalmente, la forma sta arrivando.  Quando sono passato in testa, ho cercato di andare via regolare e quando ho visto che il mio vantaggio continuava ad aumentare, ho cercato non solo la vittoria di categoria ma anche la classifica assoluta!  Alla fine ho fatto il miglior tempo di gara 1 e ho vinto con un grande vantaggio la categoria Master 4.
Dedico questo mio primo successo stagionale alla squadra: grazie ai miei compagni, allo staff tecnico, ai dirigenti e agli sponsor, ognuno dei quali ha una parte fondamentale in questo team”

Sulla stessa lunghezza d’onda Cristian Vaira che con la vittoria nella categoria Elite Sport ha portato a tre i successi personali in questa prima parte della stagione.   Nei Master 5, buon sesto posto per Maurizio Brambilla, costretti al ritiro invece Cristian Boffelli e Andrea Paleari.

Giornata difficile causa la pioggia che è caduta dalla prima all’ultima gara domenica, con i biker che hanno dovuto affrontare un percorso tecnico e molto fangoso.  Nelle categorie giovanili, onorevoli 20°, 22° e 25° posto per gli Allievi 1 anno, Raffaele Uderzo, Alessandro Bassi e Gabriele Romanò (al via 65 biker).
Negli Allievi 2 anno, 27° posto per Giacomo Fossati, per quanto concerne la gara riservata agli Junior, Luca Milesi ha chiuso 16°.

Oltre alle notizie splendide in chiave nazionale, si sono aggiunte altre due vittorie in ambito regionale.  Nei boschi di Uboldo, corsa solitaria per Karin Tosato alla Boschilonga, disputata su un unico giro di 34 km dell’area protetta del Parco dei Mughetti.   Nella 6 ore della Brianza MTB invece, Michele Bonacina ha colto la sua seconda vittoria del 2019 in coppia con Ilaria Balzarotti, specialista delle gare endurance.  26esimi assoluti su 97 squadre classificate, hanno vinto la categoria Duo Misto, completando 22 giri, uno in più della seconda coppia mix classificata.

Da registrare, infine, che Riccardo Capiaghi, ha partecipato, sabato all’Isola d’Elba, alla Capoliveri Legend Cup.  Il 29enne di Rogeno ha chiuso 44° assoluto sui 50 km del tracciato Classic, chiudendo settimo della sua categoria.