Quattro bronzi al Gran Prix d’Inverno per Pavan Free Bike

Quattro bronzi al Gran Prix d’Inverno per Pavan Free Bike

Ha preso presto la direzione giusta la stagione agonistica di Pavan Free Bike.  Quattro i podi conquistati domenica ad Andora al Gran Prix d’Inverno.Ha preso presto la direzione giusta la stagione agonistica di Pavan Free Bike.  Quattro i podi conquistati domenica ad Andora al Gran Prix d’Inverno.

Ancora un volta il Gran Prix d’Inverno non ha tradito le attese e come lo scorso anno, nonostante sia mancato l’acuto, la prova unica che assegnava i titoli nazionali d’inverno, si è rivelata più che positiva per Pavan Free Bike.  Una delle prime sfide della stagione, dopo un inverno di lunghi allenamenti, ha infatti regalato quattro bronzi ai ragazzi del team di Sovico e diversi segnali positivi che permettono di guardare con fiducia ai prossimi appuntamenti.

Nella fotografia di repertorio di Alessandro Billiani, Cristian Vaira in azione

Nella prima delle due gare degli amatori una conferma convincente è arrivata dall’Elite Sport bresciano Cristian Vaira che dopo una partenza un pò sofferta ha rimontato, avvicinandosi nell’ultimo dei quattro giri alla seconda posizione che gli è però sfuggita per soli 4 secondi.

”Dopo il quinto posto dello scorso anno a Verona, quest’anno torno a casa dal Gran Prix d’Inverno con un bellissimo terzo posto, combattuto con tutte le mie forze per l’intera gara” – ha detto dice il 25enne della Valcamonica – “Soddisfatto è dir poco per questo risultato che mi da tanta motivazione e una bella scossa al morale dopo il risultato della scorsa settimana che mi aveva reso dubbioso su come era iniziata la stagione. Oggi ho avuto ottime sensazioni e penso già alla prossima gara di sabato di nuovo in Liguria”

Nella categoria Master 1 Renato Cortiana, ancora alla ricerca della migliore condizione, ha accusato 11 secondi di gap dal vincitore.  La progressione del biker vicentino che lo ha portato sul terzo gradino del podio, è stata molto positiva, una nuova conferma che l’ottima partenza di Verona ha avuto immediatamente un seguito verso quanto Renato si aspetta nei prossimi mesi.

Prima gara della stagione e prestigioso bronzo anche per Michele Bonacina, che è riuscito alla sesta partecipazione con il Gran Prix d’Inverno ad invertire la rotta con un appuntamento in cui ha sempre faticato.
Terzo posto nei Master 4 per il capitano di Pavan Free Bike seguito al traguardo in quarta posizione dal lecchese Andrea Artusi, decisamente più a proprio agio sul tracciato ligure che nella gara di settimana scorsa.

Monica Maltese ha ceduto invece con onore la maglia conquistata nel 2018 a Verona, mettendo in mostra progressi rispetto alla gara di sabato scorso.  La biker di Erba ha faticato all’inizio ad essere confidente con l’impegnativo e tecnico tracciato di Andora, finchè ha trovato un buon ritmo che gli ha permesso di mantenere la terza posizione fino alla fine della gara, esprimendo il meglio in salita.

Una giornata di buone prestazioni anche per Ivan Zulian, quarto alle spalle di Renato Cortiana tra i Master 1, Cristian Boffelli, settimo Elite Sport, Paola Bonacina, sesta tra le Master Woman 2 e Maurizio Brambilla, decimo nei Master 5.

Nella gara del sabato piazzamenti per i ragazzi della categoria Junior, penalizzati ancora una volta da numeri di gara alti.  Buona risalita per Luca Milesi (34°) e Simone Minotti, partito in ultima fila con il numero 92 e 55° al traguardo, in difficoltà Stefano Bianchi, che partito più avanti, ha concluso a pieni giri in 66ª posizione la gara vinta dal francese Luca Martin.