Pavan Free Bike e Superior: continua il binomio vincente

Pavan Free Bike e Superior: continua il binomio vincente

Da tre anni il legame tra le biciclette Superior e Pavan Free Bike è un binomio vincente che proseguirà anche nel 2020, stagione in cui il team di Sovico sara equipaggiato con la XF 29 Issue R.

Tra le gradite conferme del 2020 di Pavan Free Bike c’è anche la partnership tecnica tra Superior, tramite Bicimania e Sport Specialist, e la formazione di Sovico. Dopo lo straordinario 2019, sinonimo di grandi successi, che ha proiettato il team anche a livello internazionale con la conquista del titolo europeo con Karin Tosato e le due medaglie d’argento ai Mondiali Masters in Canada, il brand della Repubblica Ceca ha confermato la propria presenza al fianco del sodalizio brianzolo per inseguire nuovi successi anche nella stagione 2020.

Quando anni fa Superior ha mostrato per la prima volta il suo progetto di full suspension in carbonio, suscitando grande scalpore. Quando in seguito ha sviluppato il suo telaio, ha iniziato a competere con la concorrenza di fama mondiale. L’ XF 29 Issue R scrive la storia di questo modello per il quarto anno, un vero top di gamma con miglioramenti significativi a cui il brand ceco ha aggiunto la lettera “R” che conosciamo essere il modello Racing, il top per definizione.

Renato Cortiana con la nuova Superior XF 29 Issue R

Un mezzo tecnico all’avanguardia, costruito su un telaio collaudato con il perno principale situato sopra l’asse dei pedali, la molla della struttura posteriore è quindi senza perno e lavora in combinazione con la flessione del carbonio. Il montante superiore viene collegato tramite una piccola forcella sia al bilanciere in carbonio che all’ammortizzatore inclinato per massimizzare l’efficienza della pedalata e la trasmissione di potenza. I cavi e i tubi flessibili corrono all’interno del telaio, dando alla ruota un’impressione pulita. Grazie al carbonio CRB Pro High-Modulus, con cui è costruito il telaio, è stata ottenuta una super rigidità insieme ad un peso ridotto, sotto i 10 Kg.

Anche sui componenti e le ruote non è stato risparmiato nulla, il gruppo trasmissione è l’XTR di Shimano M9100 1×12 con guarnitura Race Face da 34 denti in combinazione con una cassetta 10-51T. Per i freni la scelta è caduta sui collaudati freni XTR di Shimano con dischi da 160 mm, mentre per le ruote, equipaggiate con pneumatici Schwalbe, sono state selezionate le italianissime DRC XXL Carbon 29, costruite a Lentate sul Seveso dall’azienda che è sponsor tecnico di Pavan Free Bike sin dal 2016.

A protezione del cerchio, nei copertoni viene montato l’inserto in polietilene espando SoulCiccia by Harry Bangs, un prodotto italiano molto efficace, che da un paio d’anni sta riscuotendo molto interesse anche in campo agonistico.
Le sospensioni sono di DT Swiss, in particolare troviamo la forcella dotata del comando OPM O.D.L. che controlla anche l’unità posteriore, R 535 One. In entrambi i casi, le sospensioni hanno una corsa di 100 mm.

Anche altri componenti si basano sulle buone proprietà del carbonio: reggisella, manubrio e attacco manubrio portano il marchio One1 Race, la sella invece è la Fi’zi:k Antares R5 con binari in magnesio.

“Siamo felici di continuare la nostra collaborazione con Superior” – ha commentato il manager della formazione brianzola, Claudio Cossa “Sia Renato Cortiana che Alberto Riva, a cui abbiamo passato due XF Issue R sono entusiasti della nuova bicicletta, entrambi hanno trovato subito un buon feeling, in particolare hanno manifestato piacevoli sensazioni per l’ottimo bilanciamento del mezzo, dell’equilibrio tra rigidità e risposta delle sospensioni durante la salita dinamica e, non ultimo la sicurezza che il mezzo sa offrire sui percorsi più accidentati. Tutto sommato questa è una macchina da corsa pura, senza compromessi, che crediamo aiuterà i nostri corridori a dominare i campi di gara”