Mirino puntato sul Campionato Italiano in Garfagnana

Mirino puntato sul Campionato Italiano in Garfagnana

Il Campionato Italiano Cross Country in programma domenica prossima sarà l’occasione per eguagliare e migliorare il risultato del 2019. Anche quest’anno Pavan Free Bike ci arriva con una squadra in forma e motivata.

Una gara tanto attesa quella del Campionato Italiano Cross Country, che dopo mille rinvii causa Covid, vedrà al via anche quest’anno una Pavan Free Bike combattiva e determinata per andare a caccia dei titoli tricolori in palio sul tracciato della Garfagnana che ieri ha acceso i riflettori sulla prima giornata dei due week-end tricolori con i Campionati Italiani Giovanili.
Nell’ultima gara di giornata, quella degli Allievi 2, ottimo risultato del cogliatese Alessandro Bassi che ha colto alla sua terza partecipazione al Campionato Italiano il miglior risultato di sempre, classificandosi al 21° posto. Bassi ha avuto la sua crescita fin da Esordiente 1 tra le fila di Pavan Free Bike e i suoi risultati sono andati di pari passo con il passaggio di categoria, anche se quest’ultimo non lo soddisfa pienamente..

“Sono partito con il numero 26 e man mano che la gara procedeva sono riuscito a recuperare qualche posizione. Nonostante abbia concluso con un risultato niente male, non è andata come speravo, non mi sono sentito al mio massimo e sono anche caduto al primo giro. È stata una corsa molto dura, ma il percorso era bellissimo con salite toste in successione, discese tecniche ed impegnative, speravo di ottenere un miglior risultato ma prendo quello raggiunto come una motivazione per fare ancora meglio nelle prossime gare”

La sveglia è suonata presto ieri mattina anche per il gruppetto di atleti di Pavan Free Bike che per tornare a conquistare quelle maglie che negli ultimi anni hanno spesso arricchito la bacheca della formazione brianzola, hanno fatto della GranParadiso Bike la gara fondamentale per rifinire la condizione in vista del Campionati Italiani Cross Country al Bike Park del Ciocco, in Toscana. Granfondo di 50 Km con 1.500 metri di dislivello a Cogne, nella natura dello splendido Parco Nazionale del Gran Paradiso, una gara condotta a ritmi molto elevati ed incerta fino al giro di boa di Epinel, vinta dal Campione del Mondo Marathon, Leonardo Paez.

Tra i migliori Master anche i bikers di Pavan Free Bike con Giuseppe Mascheri, 52° assoluto e secondo Master 1, soddisfatto per aver ritrovato dopo un mese dall’ultima gara disputata ritmo e forma. Quattro posizioni dietro Silvio Olovrap (56°), quasi sorpreso per aver vinto la categoria Master 5.

“Ho deciso di partecipare a questa granfondo per fare ritmo e ho corso senza sapere gli avversari di categoria che avevo davanti e dietro. Alla fine è andata anche bene, ho vinto la mia terza gara quest’anno, meglio di così cosa vuoi aspettarti, ottimo in vista del campionato italiano dove spero di ottenere il massimo”

Vittoria di categoria anche per Giovanni Bartesaghi che come due settimane fa alla Bardolino Bike ha dominato il campo tra i Master 6. Secondo posto tra le Master Woman per Karin Tosato che ha ripetuto il risultato del 2015, contenta anche per aver trovato una miglior pedalata rispetto alla settimana prima e un miglior risultato rispetto al quarto posto della Monselice in Rosa MTB.

Fotografia © Roger Berthod