La fantastica domenica delle dieci vittorie

La fantastica domenica delle dieci vittorie

Una domenica bestiale quella in casa Pavan Free Bike con dieci vittorie tutte insieme.  Vincono i Master, vincono le donne, gli Junior, gli Under 23, Stefano Moretti vince su strada e si avvicina l’incredibile numero di 50 vittorie.

Dieci vittorie in cinque gare diverse, tre in Lombardia, cinque in Piemonte, una in Veneto e una in Emilia Romagna, era da tanto che non si vedeva nulla del genere! Vincono i Master, vincono le donne, gli Junior, gli Under 23, Pavan Free Bike è in gran spolvero e si avvicina, quando mancano tre settimane al Campionato Italiano l’incredibile numero di 50 vittorie.

Ancora una trasferta in Piemonte, al Bike Park Rive Rosse di Masserano (BI), e ancora Pavan Free Bike cinque volte sul gradino più alto del podio, con le vittorie di Giorgio Redaelli (Master 2), Alberto Riva (Master 3), Silvio Olovrap (Master 5), il solito Claudio Zanoletti (Master 7) e il primo squillo tra i Master 1 di Mirko Bertasa.
In evidenza in questa bella giornata iniziata con il meteo un pò incerto, su uno dei percorsi più difficili nel panorama cross country piemontese, anche Giovanni Bartesaghi, secondo tra i Master 6 e Carlo Bruzzone che come la scorsa settimana a Lugagnano Val d’Arda ha mancato di poco il podio dei Master 3, classificandosi al quarto posto.

Tre le vittorie in provincia di Bergamo, due alla Piazzatorre Bike Tour 2021, una delle poche gare di mountain bike rimaste nel calendario del fuoristrada orobico e la terza su strada in una prova del Trofeo dello Sclatore Orobico.
Nella gara dell’Alta Val Brembana che apriva il programma della giornata, Andrea Artusi ha completato la sua ascesa verso il primato, iniziata in maggio con il terzo posto a Niardo e proseguita più di recente con il secondo posto di Lugagnano Val d’Arda. Unica Master Woman al via, Paola Bonacina è riuscita a inserirsi tra le ragazze Junior, terminando la gara dietro a Jessica Nava.

Nella gara in linea su strada di 16 Km Almè – Berbenno, prova del Trofeo dello Scalatore Orobico, è tornato a farsi vedere Stefano Moretti, nono assoluto, è risultato il vincitore della sua categoria, mentre per Cristian Boffelli il cronometro si è fermato al settimo posto di categoria. Completa la rassegna dei biker bergamaschi il polivalente Mario Nava, che alterna gare su lunga distanza a cross country. Per il 57enne di Villa di Serio la costante nelle ultime quattro gare è il terzo posto, ripetuto anche a Lavarone nella versione Classic della 100 Km dei Forti, conclusa in 67ª posizione assoluta, terzo tra i Master 6.

Impegno su due fronti per Under 23 e Junior. A Tabiano Bagni Gianluca Cerri dopo aver rotto il ghiaccio a Lugagnano Val d’Arda ha presto arrotondato il numero delle sue vittorie, tagliando nuovamente in prima posizione il traguardo della gara Open, la più ambita del week end. Bene si è comportato anche Vittorio Bandini 13° tra gli Junior in costante crescita nelle ultime gare.

Nella prova di Campionato Regionale Veneto a Conegliano (TV), secondo sigillo stagionale anche per Carlo Penzo che 20 giorni dopo la prima vittoria di Panchià ha ritrovato la via del successo mettendo in fila tutti gli Junior veneti, ora avrà qualche settimana per riordinare le idee e prepararsi per gli appuntamenti importanti.