Archivia Giugno 2019

Cristian Boffelli e Karin Tosato di nuovo a segno

Cristian Boffelli e Karin Tosato di nuovo sul gradino più alto del podio. A Piazzatorre per Pavan Free Bike è festa con un altra ottima prestazione complessiva.

Veramente ottima la prestazione complessiva di Pavan Free Bike a Piazzatorre, dove si è disputata la prima delle due tappe del circuito Santa Cruz Series in provincia di Bergamo. Una serie infinita di piazzamenti con i giovani in evidenza e gli esperti Cristian Boffelli e Karin Tosato ad alzare le braccia al cielo in due occasioni, protagonisti delle categorie Elite Sport 2 e Master Woman 2.

Secondo assoluto in gara 2, alle spalle del Master ligure Alberto Riva, Cristian Boffelli, dopo quattro tentativi nella gara che si disputa dal 2015 nella stazione turistica dell’Alta Val Brembana, è finalmente andato a segno, aggiudicandosi la terza vittoria personale del 2019 con la quale ha consolidato la leadership di categoria nel circuito provinciale Orobie Bike Challenge che si concluderà con la gara di Pontida a metà luglio.

Nella fotografia di MTB Channel Cristian Boffelli precede Finazzi nelle ultime battute della gara di Piazzatorre

“Sono particolarmente felice per questa vittoria” – ha commentato il biker di Paladina – “Ho sofferto in partenza, ma non mi sono preoccupato particolarmente, sapevo che essendo una gara con salite e discese tecniche lunghe, potevo recuperare, infatti già al primo giro ho raggiunto il mio avversario per la vittoria di categoria, Mattia Finazzi. Abbiamo proseguito di comune accordo per i restanti due giri, fino alle fasi finali, dove ho approfittato di un suo errore negli ultimi metri per vincere una gara che per me è sempre stata ostica. Sono contento perché mi auguro che questa vittoria segni la svolta di una stagione che dopo un periodo nero aveva bisogno di segnali incoraggianti”

Nella gara Donne Master, quinto successo stagionale per la varesina Karin Tosato, seconda alle spalle della più giovane Valentina Garattini, con le altre due atlete di Pavan Free Bike, Monica Maltese e Paola Bonacina, seconda e terza.

Dopo due gare da dimenticare, ritorna sul podio anche Andrea Artusi dopo una dura battaglia con un irriducibile Andrea Brognara che ad ogni gara cerca di insidiare la sua maglia di leader della categoria Master 4. Il biker di Pasturo ha trovato il passo giusto per il secondo gradino del podio sin dal giro di lancio, precedendo al traguardo di quasi un minuto il rivale che era riuscito a mettergli le ruote davanti nelle precedenti gare di Verona e Rivoli Veronese, una buona prova che risolleva un pò il morale dopo le due ultime due prestazioni deludenti.

Buon quinto posto per il vincitore dell’edizione 2018 del Piazzatorre Bike Tour, Stefano Moretti, che pur affrontando le gare con obiettivi differenti dalle passate stagioni, riesce sempre ad inserirsi nelle prime posizioni.

Buone notizie anche dalle categorie giovanili con gli ottimi risultati di Simone Minotti e Luca Milesi, quinto e sesto tra gli Junior, con distacchi di poco superiori al minuto. Grande festa tra gli Allievi con Alessandro Bassi e Raffaele Uderzo protagonisti di una bella gara, conclusa sul secondo e terzo gradino del podio. A completare l’ordine d’arrivo degli Allievi 1 Gabriele Romanò, settimo, mentre in quello degli Allievi 2, undicesimo Giacomo Fossati, meritevoli tutti di menzione perché ognuno di loro ha dato il proprio contributo in un’altra giornata speciale in cui la squadra di Sovico ha consolidato la leadership nella classifiche per società del circuito Santa Cruz Series.

Pavan Free Bike inarrestabile anche a Rivoli Veronese

Una vittoria e quattro podi nella Mesa Bike, buoni piazzamenti anche per i giovani in Valtellina: la formazione rosso-bianco è sempre nelle parti nobili delle classifiche.

La stagione di Pavan Free Bike prosegue all’insegna dei buoni risultati, confermando così l’affidabilità della squadra, che con la propria continuità di rendimento ottiene piazzamenti di tutto rispetto in ogni gara.

E’ stato ancora Renato Cortiana a salire sul gradino più alto del podio. Dopo aver vinto domenica scorsa la gara endurance di mountain bike di Tignale, nella Mesa Bike il corridore vicentino ha messo a segno un altro importante successo aggiudicandosi la vittoria della categoria Master 1.
Nella gara di Rivoli Veronese valevole per il circuito Santa Cruz Series, Cortiana, ha avuto risposte molto positive a conferma del continuo crescendo di forma, mettendo a segno la sua prima vittoria personale sul tracciato veronese. Sul podio dei Master 1 anche Ivan Zulian, terzo quest’anno, nella gara che ha vinto in passato tre volte.

Renato Cortiana al salto, vola verso la sua prima vittoria a Rivoli Veronese

A mettersi in evidenza sul podio nelle altre categorie sono stati Cristian Boffelli, terzo Elite Sport 2, il Master 4 Michele Bonacina, ancora terzo come nella ultima gara di Parre di domenica scorsa e Karin Tosato, seconda come nel 2018 tra le Master Woman 2.
La squadra diretta da Claudio Cossa non sì è fatta sfuggire altri buoni piazzamenti tra i dieci come il quarto posto di Paola Bonacina tra le Master Woman 2, il quinto e sesto di Cristian Vaira e Riccardo Capiaghi tra gli Elite Sport 2 e l’ottavo del Master 4 Andrea Artusi con cui il biker di Pasturo ha difeso il suo primato nella classifica generale del circuito Santa Cruz Series.

Anche in provincia di Sondrio, ad Isolaccia, dove si è corso la Valdidentro Bike Trophy, esito analogo per gli Junior di Pavan Free Bike, che ha raccolto con Luca Milesi il terzo posto, con Stefano Bianchi il quarto e Simone Minotti il quinto, che torna nelle parti alte delle classifiche appena risolti i problemi di salute.
La trasferta in Valtellina si è arricchita ulteriormente con gli ordini d’arrivo delle categoria Allievi 1 dove Raffaele Uderzo, ha occupato la quinta posizione, Alessandro Bassi la quinta e Gabriele Romanò l’undicesima. Tra gli Allievi del secondo anno si è distinto Giacomo Fossati, settimo.

Fotografia © Luca Semprebon

Pavan Free Bike esulta subito alla ripresa delle gare

Non poteva essere più soddisfacente il rientro alle gare per Pavan Free Bike che vince a Parre e nella 6 ore di Tignale. Nel mirino delle prossime settimane ci sono risultati ambiziosi.

Qualche settimana di pausa dalle competizioni per recuperare le energie spese nei primi mesi della stagione e, ricaricate le batterie, Pavan Free Bike è ripartito alla volta degli impegni estivi.   Squadra divisa su più fronti alla ripresa delle gare, in cui è già ripartita la striscia che ha caratterizzato la prima parte della stagione.

Nella seconda edizione della 6 ore di Tignale, gara endurance di mountain bike, Renato Cortiana e Ivan Zulian, in squadra con il bresciano Marco Alloni del Team RC Corte Franca, hanno centrato la vittoria assoluta, percorrendo complessivamente 32 giri dell’anello di poco più di 4 Km, uno in più della coppia con il nome di fantasia, I Camuni, formata da Cristian Vaira di Pavan Free Bike e dall’amico Roberto Massa della Cicli Bettoni Costa Volpino che si è aggiudicata il primo posto delle squadre a coppie.

Cristian Boffelli, uno dei protagonisti del Gran Premio Pais de Par

Tre vittorie di categoria nel 23° Gran Premio Pais de Par, a Parre, in Val Seriana, vinta dall’Elite Johnny Cattaneo che ha preceduto all’arrivo Oscar Lazzaroni e Cristian Boffelli che si è regalato la vittoria nella categoria Elite Sport 2, la seconda della stagione.  Con i primi posti di categoria di Monica Maltese (W1) e Paola Bonacina (W2), Pavan Free Bike è stata  la società più vincente della gara di Parre in cui ha collezionato sinora 15 vittorie dal 2006.

I terzi posti di Michele Bonacina nella categoria Master 4 e dello Junior Luca Milesi, per la prima volta sul podio quest’anno, hanno completato i piazzamenti da medaglia, fuori dal podio, ha concluso quarto Stefano Moretti. Quarto posto di categoria anche per Andrea Paleari alla Caspoggio Cross Country Race e 12° sotto la pioggia battente nella Gran Paradiso Bike per Riccardo Capiaghi che dopo la Capoliveri Legend e la Soave Bike, ha colto l’occasione per un altro buon risultato in una gara Point to Point.