Pavan Free Bike si prepara per il riavvio della stagione

Pavan Free Bike si prepara per il riavvio della stagione

Due giorni in Alta Val Brembana per preparare la ripresa della stagione con un training camp di allenamento nel rispetto delle raccomandazioni Covid-19. La squadra è pronta a ripartire e dopo gli allenamenti individuali si è ritrovata per un mini-raduno collettivo a Branzi.

Con il calendario rivisto e ora rifinalizzato, Pavan Free Bike ha concluso ieri un mini-raduno di due giorni per lo staff e 13 degli atleti della rosa 2020. Il centro turistico di Branzi ha offerto le condizioni perfette per questo e ha premesso ai partecipanti di apprezzare il verde, la bellezza della sua natura, i sapori dei piatti legati alla tradizione locale dell’Agriturismo Alle Baite e di uno dei più antichi e tipici formaggi delle Orobie prodotto dalla Latteria Sociale Casearia di Branzi, sponsor della squadra.

“Innanzitutto, siamo tutti molto contenti che si possa finalmente ricominciare” – ha detto il manager del team, Claudio Cossa – “Queste giornate sono servite da preludio al ritorno alle competizioni e le abbiamo ideate prima di tutto per riunire il gruppo, ma anche per vivere nuovamente quella che in situazioni normali è la nostra quotidianità, quella che ci fa ritrovare sui campi gara ogni domenica”

L’occasione ha permesso di ricreare l’ambiente giusto per porre la basi in vista dell’imminente ripresa dell’attività e di iniziare a riaccendere in ognuno degli atleti la fiamma dell’agonismo che la pandemia del Covid-19 ha messo a dura prova e di stimolare la routine degli allenamenti individuali. Considerato il rispetto delle norme igieniche e comportamentali per la prevenzione delle infezioni, sabato pomeriggio il gruppo degli atleti di Pavan Free Bike è stato accompagnato per un’escursione dal Campione del Mondo Master 2 2007, Riccardo Milesi, tra i boschi di Roncobello e Branzi e nella mattinata di domenica una sorta di test molto utile per ritrovare il giusto feeling di gruppo.

Nella sessione crono individuale ha firmato la miglior performance il Campione del Mondo Alberto Riva che si è poi dimostrato in un’ottima condizione di forma anche nella kermesse cross country di 30’, dove ha preceduto Giorgio Redaelli e Stefano Moretti con quarto Silvio Olovrap, migliore della fascia Master 3+.

“Per i nostri ragazzi questa è stata un’opportunità per poter allenarsi insieme e tutto questo è stato molto utile per tutti” – afferma il presidente, Antonio Pavan – “Vivere insieme, conoscersi meglio, consentire ai nuovi arrivati di integrarsi nel gruppo è qualcosa che ci mancava da tempo e ora che le prime gare sono alle porte, possiamo dire di aver avuto delle ottime risposte dal gruppo che abbiamo formato per il 2020. Avevamo iniziato la stagione con il piede giusto, poi abbiamo perso dei mesi, ma ora siamo certi di poter riprendere il filo interrotto dalla pandemia del Covid-19″.